Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘blogger’

Sono un blogger, uno di quelli con le palle. Lavoro nel web da 4 anni e sto ottenendo risultati invidiabili.Ho aperto questo blog per effettuare delle prove, esportazioni di blog, importazioni, balle varie. E’ fantastico gestire blog, in breve si entra nel giro e si cominciano ad avere contatti fantastici. Questo blog non durera’, finiti i miei esperimenti in rete lo cancellero’, e non ne restera’ piu’ traccia. Prima di chiuderlo pero’ transiteranno immagini, riportero’ notizie da URLO e segno della Croce. Nessuno o forse pochi fortunati leggeranno queste notizie, ma mi piace il brivido, lo faro’. Rivelero’ cose importanti. Cosi’ potro’ testare comportamenti, anche quello dei motori di ricerca. Capiranno chi sono?                                     Milo

Read Full Post »


Ne abbiamo iniziato a discutere un po’ piu’ di un anno fa’.
Sarebbe bello avere un blog nostro, uno ciascuno, parlare delle cose che ci interessano, scambiarci link e lettori, fare cose, vedere gente. 🙂 Noi, per certi versi simili, per altri completamente diversi. David è un diesel, di quelli di una volta, con candelette che si devono scaldare e tutto il resto. Io parto come un missile Bulava russo in Norvegia, faccio subito il botto. David apri’ il blog e se lo dimentico’, io aprii il blog e ci scrissi una cacchiata. Pero’ andavo ogni tre o quattro ore a vedere quanti mi leggevano. Cinque, sei visite, nessun commento. David non era convinto di avere il tempo, le capacita’ , lo stato sociale, il sentimento, la voglia, l’allegria, la mentalita’, la tristezza per seguire un blog suo. Io ero convinto che avrei in breve vinto l’ Ecletic Site Award . David mi scriveva una mail tutte le sere. Io scrivevo brevi post sul blog ogni tre o quattro giorni .Cominciavo ad avere 45, 50 visite,1 o 2 commenti. Le mail di David erano cosi’ dense di contenuti, interessanti, sagge, lunghe, spirituali, profonde, che non riuscivo a finire di leggerne una che mi addormentavo. 😳 Di contro David non leggeva i miei post. Questo non glie l’ ho mai detto ma me n’ero accorto. Faceva un giro saltuariamente giusto per non trovarsi in imbarazzo nel caso se ne fosse parlato. Anche io , preso dalle miriade di offerte della rete, delle sue mail leggevo solo i tratti in neretto, cosi’ quando mi diceva ?”Ma….non hai letto la mail?” sembravo sempre come la smemorata di Collegno. La nostra amicizia si incrino’,giusto un pelo, ma siccome era una amicizia grande come il Titanic, direi giusto un pelone. David inizio’ a mandarmi meno mail. Io scrissi un post che ebbe 3000 visite in un giorno. David aveva molto da dire, e siccome non me lo poteva dire a me , comincio’ a postare sul suo blog. Il mio blog compie un anno dal primo ,schifoso post (che non ho cancellato) ,in questo anno, divertendomi, ho avuto piu’ di centomila impressioni. E ho fatto cose, conosciuto gente. David non mi scrive piu’ tutte le sere.Siamo tornati ottimi amici, non ha molto tempo, posta TUTTI i GIORNI sul suo fantastico blog, degli articoli densi di contenuti, interessanti, saggi, lunghi, spirituali, profondi, e non fanno neanche addormentare! :mrgreen:                            

Read Full Post »